Il paesaggio come capitale


Con il convegno "Il paesaggio come capitale" si è chiusa l'esperienza della prima edizione della Biennale del Paesaggio. Sono disponibili gli atti del convegno, scaricabili gratuitamente in formato Microsoft Word

Reggio Emilia
Teatro Cavallerizza (viale Allegri)
sabato 2 dicembre 2006
ore 10

Scopo dell’iniziativa è stato quello di approfondire le potenzialità insite in un’impostazione delle politiche di governo del territorio che superino le logiche di mero sfruttamento perpetrate in questi decenni.
Il “paesaggio come capitale” e quindi come risorsa su cui investire è il nuovo concetto da affermare, sviluppando intuizioni già elaborate dalla scienza economica.
La vera ricchezza di una comunità, le opportunità e la competitività nel mercato globale dipendono in modo diretto dalla sua capacità di qualificare e tutelare il paesaggio nel suo complesso, secondo intenti di valorizzazione delle eccellenze e peculiarità che esprime, rifuggendo calcoli economici ristretti finalizzati a vantaggi particolaristici e non lungimiranti.

 



Il programma

Mattino (dalle 10 alle 13)
Introducono
Sonia Masini, Presidente della Provincia di Reggio Emilia
Maguelonne Déjeant-Pons, architetto, responsabile della divisione di pianificazione territoriale e del paesaggio del Consiglio d'Europa
Intervengono
Giulio Santagata, ministro per l'attuazione del programma di Governo
Mario Pezzini, capo dipartimento politiche territoriali, OCSE
Roberto Camagni, professore ordinario di Economia Urbana, Politecnico di Milano
Gianni Celati, scrittore
Moderatore
Francesco Erbani, giornalista e saggista

Pomeriggio (dalle 15 alle 18)
Introduce
Gabriella Cundari, presidente di RECEP, assessore all’urbanistica,
politiche del territorio, edilizia pubblica e abitativa, Regione Campania
Intervengono
Giuliana Motti, architetto, assessore alla cultura e al paesaggio, Provincia di Reggio Emilia
Roberto Gambino, architetto, pianificatore, professore ordinario di Urbanistica, Politecnico di Torino
Paolo Di Toma, docente di Economia Aziendale, Università di Modena e Reggio Emilia
Raimondo Montanari, direttore generale Coopsette
Daniele Botti, direttore dell’Area Diritto ed Economia d'impresa dell'Associazione Industriali della Provincia di Reggio Emilia
Moderatore e conclusioni
Riccardo Priore, giurista, direttore di RECEP, dirigente del Consiglio d’Europa